PJF 2
Tornerò domani, dopodomani, o dopo, o mai, a documentare il resto delle mie emozioni festivaliere. Per ora anticipo solo che ieri, la Suite Africaine di Romano – Sclavis – Texier ha regalato attimi di rara e folgorante bellezza, mentre il giorno prima i Tumulti di Maria Pia De Vito e Patrice Herald sono stati intensi, suggestivi e folli quanto basta.

Annunci