Egmond aan Zee

da una fto di Heide Fernandes da Silva (c) 2004

Scrivo da una biblioteca pubblica di un piccolo centro balneare olandese. Oggi fa molto freddo ed il vento e’ troppo forte anche per restare in spiaggia a guardare le volute del mare ed ascoltarne l’incessante gorgoglio; figuriamoci immergersi in acqua. Il problema maggiore sono le folate di sabbia che penetrano bocca, orecchie e occhi.
La natura da queste parti e’ vigorosa, e, quando il tempo lo permette, un bagno nelle acque fredde dell’Oceano rinvigorisce.

…Il tempo a mia disposizione sfuma gia’. Trascrivero’ qualche paginetta del mio taccuino olandese la settimana prossima, quando saro’ di nuovo in Germania, o tra due settimane, al rientro in Italia.

Annunci