Testicoli gialli – Terza ed ultima parte

Ecco altri quattro testicoli gialli, gli ultimi della serie ispirata alla raccolta di Zop.

(Si tratta ancora una volta di traduzioni di alcune delle minificciones che ho scritto negli scorsi anni in lingua spagnola per Ficticia).

VI

Finale forzato e senza virgole


Mi ammazzo per concludere la storia nel rispetto della volontà del mio autore che ha fretta di spappolarsi le tempie.

gaetano vergara © 2003

Versione originale: Final forzoso y sin comas

VII

Circolazione sanguinea


Oggi la povera Justina si è spenta nel padiglione dei malati terminali della Clinica "San Gennaro".
Dicono che un anno fa, mentre pregava per la vita del figlio, vide lacrime di sangue sgorgare dalla statua del patrono. Colma di fede e speranza, si avvicinò a quegli occhi di pietra, accarezzò il prezioso liquido e si baciò ripetutamente le dita.
Ancora non sapeva che il suo Paquito era crepato dopo aver spruzzato l’ultimo sangue della sua siringa sulla faccia impietrita del santo.

gaetano vergara © 2003

Versione originale: Circulación sanguínea

VIII

Sospiri d’amore


– È molto che aspetti?
– Tutta la vita… È tutta la vita che ti aspetto.
E lo soffocò nel silenzio di un tenero abbraccio.

gaetano vergara © 2003

Versione originale: Suspiros de amor

IX

Delitto senza colpa


Le chiesi un bacio e non me lo negò. Le dissi che volevo il suo culo e non rispose. Forte della convinzione che chi tace acconsente, le saltai addosso e la presi con furia e passione.
Che cazzo ne potevo sapere che era sorda dalla nascita?

gaetano vergara © 2004

Versione originale: Delito sin culpa

Annunci