Fata Sbadata – Presto Svanita
( sonetto a ritmo di tamburo )

Sei arrivata tu in questa vita

com’una guida ch’ha perso la strada,
la mia da tanto era già smarrita
e non sapevo più tenermi a bada.

Ma sei venuta tu, fata sbadata,

alla ricerca d’una via di uscita,
che io sentivo intanto in te trovata
dopo tant’ansie di gioia infinita.

E sei arrivata tu, fata sbiadita,
ora che Frenesia è già sparita
insieme con la neve tra le dita.

E sei arrivata tu, fata finita
come finisce sempre ogni partita
fino a fine rigo e fine vita.

 

gaetano vergara ©© 2005 

Annunci