Muito Romântico
sesto frammento

Se ci sei, batti un colpo. Un colpo ancora al centro del mio cuore. Oppure materializzati qui, tra le lenzuola, dentro queste braccia rinsecchite come d’autunno le foglie. Avvolgiti al mio corpo come fa il vento alla schiena e getta via questi fogli e la pena, butta via il tuo ritegno e il mio contegno, scaraventa fuori da questa stanza passato presente e paure: […] stringiamoci così, per sempre per un attimo ancora, ancora un attimo che illumini di senso la noia dei nostri giorni e le ore. […] Lascia che io possa tornare a sentire la (tua) vita scorrermi tra le mani. [….]

Esistono attimi che valgono una vita
e demoni che è bellissimo percorrere.

[…] Voglio la tua bocca, il tuo profumo, la tua anima e il tuo sangue. Voglio i tuoi brufoli, il tuo seno, la lingua, le tue natiche, il cuore ed i pensieri; i tuoi capelli, voglio; il tuo naso, le tue gambe, le linee che disegnano il tuo corpo e la traiettoria che riempie di senso lo spazio che cammini. Voglio i tuoi capezzoli, le tue unghie, i peli del tuo pube, le tue parole (anche le più banali), i tuoi gesti (anche i più irregolari), le tue sensazioni, il respiro, l’alluce del tuo piede sinistro e anche le altre dita, il lobo del tuo orecchio destro e ciò che avanza e non mi basta. Voglio la tua libertà e le tue catene. Voglio i tuoi occhi e la tua cistifellea. Voglio te, tutta intera.

Skuggan av ett brott
El resto es silencio
Der Rest ist Schweigen
Le reste n’est que silence
Il resto è silenzio
The Rest is Silence
o lurida finzione.
E al di fuori non c’è riposo, there is no rest at all;
ningún descanso, afuera; …ni después ni ahora.