settesettesette

Che parole nuove potrei trovare
per descrivere questo nostro ondeggiare
come urla ondeggia e biancheggia
il mare?

Che potrei dirti ancora che non sai
per poterti dare certezze che non hai,
se non invocare che non si plachi mai,
il mare?

Come potrei restarmene a parlare
mentre mi spinge e urge fuor’e dentro
e non ho intenzione di fermare,
il mare?

Amore, amore, amore, taccio
e mi lascio cullare sulla spuma
del nostro sempiterno, semprenuovo
sempremare,

e non conosco di più e di meglio
che in tra le tue acque naufragare
come il poeta felino nel dolce
suo nostro sempretuo mare
(que es la nada
e il tutto).

segue 
nnnn
ooo
ttt
a
,


settesettesette non è un boeing, nessun riferimento ad alcuna fear of flying, settesettesette è una data, la data di stesura di questi versículos trascritti qui il 20.07.2007.
Ma come sono belle queste date, queste cifre che si ripetono, simili e tali e quali come le onde sempre diverse e sempre uguali del grande, immenso e eterno
mare!
(Y nuestras vidas son los ríos…)


Annunci