Muito Romântico
diciassettesimo frammento

È una notte di temporali, ma dentro di me sono più sereno che mai; è una notte che potrebbe pure crollare tutto il mondo intorno, perché si diventa autarchici ed egoisti quando si è in due e tutto il resto non importa e basta; e poi lo sai, anche se bruciasse la città, io sempre da te, da te e da te verrei; e non vorrei altro e altro non voglio da quello che sei e sogno, dal momento che sei tu, tu e tu che io pretendo, voglio e rivoglio, fino a dove finisce il tempo.

scivolano le parole di senso in senso
ma il mio senso ultimo resti sempre tu

parlo-sussurro-urlo in cerca di consenso
e di tutto il resto non mi importa più

ché di te con affetto anche i difetti penso
e ogni volta che scendo risalgo più su

 

Annunci