Il tempo passa. A volte corre, perfino.

Forze centrifughe e centripete si scontrano nel mio cervello e mi lasciano qui, immobile ed estraneo.
Tutto passa, e io resto fermo nel flusso del tempo che scorre e ogni cosa porta via.

Sono gli spostamenti che danno un ritmo al tempo. Ed io mi trovo ormeggiato in un lasso immobile e inesistente.
Restano solo i nostri attimi eterni, che restano eterni finché durano.

necrologio di gaetano "aitan" vergara (c)(c) 2007

necrologio a lancette conserte inspired by senzaqualita

Annunci