anche se noi ci crediamo assolti,
siamo lo stesso piuttosto coinvolti


soldatini scarsi, eserciti s-cadenti e individui di bassa levatura,
carne umana in ferma obbligatoria, soldati di leva, soldati di ventura,
sempre as-soldati sono, e non riesco a concepire motivazioni più consone alla realtà, all’intelligenza e ai tempi
(altro che patria);
e poi… qui basta che si intraveda un piatto di lenticchie che tutti saltano allupati sul tavolo;
oppure come lupi combattono, per il gusto umano troppo umano di sterminare, sopraffare e vincere;
mai per la gioia di vivere
(povera patria);
spero di non essere così e di non diventarlo mai;
spero di non covarmelo dentro acquattato, il mio limite ignoto;
preferisco di gran lunga restare il bambino scemo del villaggio globale,
e vorrei tanto, ma proprio tanto tanto, che nessuno si offendesse e tutti si sentissero chiamati in causa,
almeno un po’


(“toni pacati in campagna elettorale”,
sono d’accordo,
ma dovremmo prima suicidarne qualche migliaio)

(patria infelice,
patria lordata
vituperata e deturpata,
che quasi quasi divento
pure io patriota di tanto vederti
sballottata, sfregiata e sbigottita)


 

Annunci