lente, ma si muovono le nuvole
sul sole che perpendicolarmente
tramonta come ogni giorno verso
occidente / ma a te non importa
niente perché tutto è omai perso
e benedetta sia quest’altra notte
in cui ti riperdi in mezzo a strade
che sono di nessun altro che tue
sperando solo di poter dormire

grito en la noche (c)(c) gaetano aitan vergara
caro m’è ‘l sonno, e più l’esser di sasso / imperciò non mi destar; deh, parla basso

 

Annunci