Muito Romântico

ventiduesimo frammento

Vorrei stringerti a me, sentirti raggomitolata tra le mie braccia e aspettare che ti rannicchi nel mio palmo per carezzarti piano con l’altra mano e farti il solletico sotto il mento e sul collo… Passare su tutto il tuo corpo le mie dita, vorrei, e dirti che non è ancora finita, né mai finirà né finirei se tu volessi e io vorrei. […] Vorrei, vorrei, se tu volessi, vorrei… Vorrei farti sentire calda e sicura, senza nulla che possa farti paura e nessuno che possa farci male. Vorrei vederti tornare liquida, e sentire la tua pelle sorridere mentre mi immergo nel tuo mare e tra le onde ti vedo ballare, corpo danzante e mare, mare, mare. […] Sapere che nulla o nessuno potrà mai farti del male, vorrei, se io potessi e lo farei, sicuro che lo farei e di farlo, farlo e rifarlo mai pago sarei, se tu volessi e io vorrei, […] sicuro, sicuro e sicuro che lo vorrei.

mi erode dentro come un tarlo

tanto vuoto che non posso riempire

e se dovessi di nuovo tentarlo

vorrei piuttosto bramarmi morire

s’io non potessi ritrovarmi in te