pene d’amore d’un/-a uomo/donna d’amor dannato/-a

Ahi
Ahi, deh,
Come soffro
E quanto soffrivo
Son cose che una donna
Non può capire
Son cose
Che a una femmina
Non è dato sentire

Soffrivo
Soffrivo per te,
Soffrivo Soffrivo Soffrivo

Poi un mattino
Mi sono svegliato
Che soffrivo di meno
E sono inciampato in
Un’altra,
Ed ora Soffro
Soffro ancora
Ma non
Per te

Deh,
Sapessi
Amore mio,
Il male che mi fa
Essere qui sul punto
Di dimenticar te
E soffrire
Per un’
Altra
Ora

Un’altra
Che
Non
Sei
Tu

Ahi

Ahi
Ahi, deh,
Come soffro
E quanto soffrivo
Son cose che un uomo
Non può capire
Son cose
Che a un maschio
Non è dato sentire

Soffrivo
Soffrivo per te,
Soffrivo Soffrivo Soffrivo

Poi un mattino
Mi sono svegliata
Che soffrivo di meno
E sono inciampata in
Un altro,
Ed ora Soffro
Soffro ancora
Ma non
Per te

Deh,
Sapessi
Amore mio,
Il male che mi fa
Essere qui sul punto
Di dimenticar te
E soffrire
Per un
Altro
Ora

Un altro
Che
Non
Sei
Tu

Ahi

  

Annunci