Poesia d’una fotografia
contro la prosa che dall’alto spia
fuori dal senno della fantasia

Quando i passeggeri vanno via
Negli occhi le valige si guardano
Si sorridono, s’amano e parlano,
Prima in posa, in fotografia,
Poi rimando in questa poesia. 

ovunque, foto ed elaborazione grafica di gaetano 'aitan' vergara (c) 2008

dedicato a te
che
mi
hai
suggerito
più di una rima
mentre scorreva
sui binari l’allegria

 

Annunci