Tag

,


cOn
quAntA
 pErvIcAcE 
 prEpOtEnzA 

ti presenti primavera

Ad AggrEdIrE lE mIE nArIcI

Ed ApprOprIArtI dEI pEnsIErI mIEI

pEr pOI fArE dI mE Il tUO pOvErO pAglIAccIO

AppOllAIAtO sulla parte pIÙ prOfOndA del dAvAnzAlE

 dAl qUAlE fIngO dI gUArdArE lE mOntAgnE sEnzA pIÙ nEvE, 

mEntrE, cOn Il mIO sgUArdO, fIssO Un pUntO All’OrIzzOntE chE nOn c’È

e mi chiedo perché sto scrivendo questo testo con quasi tutte le vocali erette verso il cielo

cOn Il rIschIO chE pEr AltErnArE tAstI cOn E sEnzA shIft mI cadA Il pIccÌ dAl dAvAnzAlE

 o possa farmi male io, ma proprio male assai, visto che qui siamo al terzo piano e… non so se mi spiego 

Annunci