Tag

,

Settimo, non implorare

If you want to know what God thinks of money,
just look at the people he gave it to.

(Dorothy Parker)

Non aveva mai chiesto l’elemosina a nessuno, ma ora aveva troppa fame.

Si avvicinò con la testa abbassata al primo uomo, seduto al tavolo di un elegante bar del centro.
– Ho fame, ho fame, sono tre giorni che non mangio.
– Beato te, che io ho mangiato tanto che ora mi sento di scoppiare – rispose l’omaccione ridendo.

Ancora con la testa abbassata, provò con una donna che faceva l’aereo col cucchiaio, cercando di entrare nell’hangar della bocca della sua bambina.
– Ho fame, ho fame, sono tre giorni che non tocco cibo.
– Sforzati, sforzati, ragazzo, che mangiare fa bene e fa diventare più intelligenti e risoluti! – proruppe la signora con tono materno.

Senza aggiungere una parola, sempre con la testa abbassata, si rivolse a un prete che chiudeva le porte della sacrestia.
– Padre, ho fame, ho tanta fame, sono tre giorni che non tocco un tozzo di pane.
– Bravo, bravo, considerala come una penitenza da dedicare al Signore. Il digiuno eleva lo spirito e ci fa sentire più prossimi al divino.

Mesto e a capo chino si diresse verso il quarto uomo, che si asciugava il sudore con un fazzoletto bianco.
– Ho fame, ho fame, sono tre giorni che non mangio e mi sento morire.
– Ma come hai fatto? Vorrei tanto riuscirci anch’io, che mi farebbe bene perdere qualche chilo prima delle vacanze.

Con gli occhi sempre puntati al suolo, implorò il quinto e il sesto uomo che passeggiavano conversando amenamente.
– Ho sete e ho fame, sono tre giorni che non mangio e ormai si fa sera, domani saranno quattro giorni e io mi sento di morire.
– Ma pensa tu che c’è gente in Africa che sono settimane che non vede una mollica di pane – esclamò il quinto uomo.
– E ho sentito dire si può resistere per mesi senza toccare cibo – aggiunse l’altro col tono saccente di chi la sa lunga.
Lui non disse niente, non avrebbe avuto la forza, e si allontanò col capo tra le cosce.

Ma quando vide il settimo uomo uscire dal supermercato, alzò la testa, raccolse le ultime energie e, senza proferire parola, gli diede un pugno in faccia; poi, prima che quello si riavesse, andò via con le tre buste della spesa piene di ogni ben di dio e si sfamò correndo verso il mare.

Annunci