Tag

, ,

Cadono gli operai dalle impalcature E dalla mia testa gli ultimi capelli, Cadono i governi e crollano le borse, Crollano i palazzi e i segni del tempo che fu, Continua a cadere la pioggia, incessantemente,  (Solo le foglie non cadono più, Perché gli ultimi alberi sono già tutti caduti), Mario Monicelli s’è lasciato cadere da un quinto piano; Mi cadono le braccia e anche i denti Insieme ai coglioni.

In mezzo a tanta decadenza, io Canto anche se sono stonato.

Tommaso Tom Tom
Versione a cappella
 

Tommaso Tom Tom
Versione con ritmo non quadrato
 

Insomma, visto che nessuno s’era cimentato, l’ho fatto io.
Però, sarebbe bello se qualcuno prendesse ora questo canto a cappella e ci mettesse sotto un tappeto di note o un ritmo che lo sostenga e gli dia senso.