Tag

Tutto d’un tratto, lei lo guardò dritto negli occhi e sbottò: “Bello, se stai giocando con me, fa in modo che mi diverta pure io!”
Il piccolo stupratore abbassò gli occhi guardando di traverso verso il muro scrostato e si allontanò, in cerca di più facile preda, con la coda tra le gambe (per così dire).

Lungo la strada mise le mani in tasca, abbassò la visiera del cappello e decise che per quella sera sarebbe stato meglio cambiare i suoi programmi. Ma quando si rese conto di non avere né in tasca né altrove ulteriori programmi da selezionare, si buttò tutto vestito nel canale e nuotò fino all’altra sponda sperando di essere travolto da un’onda o sbranato da uno squalo; come se stesse galleggiando a largo tra le acque dei mari del sud o sulle rive dell’assurdo in cui tutti si vive, finché si vive; che è comunque meglio che esser morti; fino a prova contraria.

 

Annunci