(versione versificata e diversificata)

Ciascuno va o vuol andare dove
confida di poter cambiare vita
e meglio fare il suo cammino,
sì come da qui s’andava
a Marcinelle o Torino.

Se uno può, va o vuole andare
dove crede di poter meglio stare,
e parte anche oggi
per Londra o Berlino
con valige di sogni,
lacrime e vino.

Chi deve va, come il popolo eletto,
con cuore aperto e a capo fitto,
lungo le strade di un lungo tragitto
da un capo all’altro d’Israele e d’Egitto.

Ciascuno va e nulla vuol sentire o sapere,
come s’andava e si va a colonizzare
attraverso distese di sangue e di mare
le genti d’America e l’Africa nera
portando l’inverno nella primavera.

Chi puote va e non lo puoi fermare
se va per fame, brama o ingordigia
cercando uscite dalla zona grigia
che è dentro di noi
o nell’inedia più nera
che non lo sai di giorno
se arriva la sera.

Advertisements