Tag

, ,

costretto allo slalom ogni mattino

in mezz’a millanta cacche di cani

e orde di esseri semiumani

in corsa verso il proprio destino,

vado anch’io, seppur contromano,

assorto in pensieri ponderosi

che sembrano venire da lontano

ma conducono in lidi ventosi

appollaiati qui, dietro l’angolo,

dove vagolo e lieto gongolo

ballando un twist; oppure dondolo

come un vianello o un bombolo

tra gli umani e i pensieri vani

che controvento schiverò domani

Advertisements