Tag

Alle 23 e 15 del 10 agosto, uno accanto all’altro, con gli occhi rivolti al cielo, videro cadere la stessa stella.

Lei gli strinse la mano e desiderò che la loro storia d’amore non finisse mai; lui allentò la presa, scostò di qualche millimetro la gamba ed espresse con tutto il cuore il desiderio di trovare il coraggio di fare le valigie e andarsene via per sempre. Aveva conosciuto un’altra in un bar prima dell’estate ed ora non faceva che pensarla e sognare di starle accanto.

La stella si fermò a mezz’aria, cominciò a pulsare di luce irregolare e sbottò: “Ma insomma, mettiteve d’accordo!”

Annunci