Tag

, ,

Mangi le arance già sbucciate
perché non le sai sbucciare

I tuoi viaggi sono organizzati
perché non ti sai organizzare

L’insalata la compri già lavata
tagliuzzata e condita
perché l’insalata tu
non l’hai mai saputa fare

E ‘o cocco, ‘o cocco,
‘o cocco ‘o vuo’
ma ‘o vuo’
ammunnato e bbuono

I capelli
dal parrucchiere

Barba e baffi
dal barbiere

Le torte e i torti
dal pasticciere

La pasta fatta in casa
a casa di chi la fa per mestiere

E scopare scopare scopare
son cose che fanno gli scopatori
con le cameriere
con le cameriere

Mangi le arance già sbucciate
perché non le sai sbucciare

I tuoi viaggi sono organizzati
perché non ti sai organizzare

L’insalata la compri già lavata
tagliuzzata e condita
perché l’insalata tu
non l’hai mai saputa fare

Ma ‘o cocco, ‘o cocco
‘o cocco
‘o vuo’
ammunnato e bbuono

E il pane
dal panettiere

Le cerimonie
dal cerimoniere

I consigli
dal consigliere

La giustizia
dal giustiziere

Gli ingegni
dall’ingegnere

Le pizzette
dal rosticcerie

Le medicine
mattine e sere

La ragione
dal ragioniere

Con i calci
dentro al sedere

In ascensore
e mai ‘a pere

E ‘o cocco, ‘o cocco,
‘o cocco ‘o vuo’
ma ‘o vuo’
ammunnato e bbuono

ammunbato e bbuono
ammunnato e bbuono

__________________

Appena l’ho scritta ho avuto l’impressione che fosse una specie di canzone. Ho preso la chitarra senza pensarci troppo su e ho improvvisato questa cosa. Dopo un paio di ore ho fatto pure questa sottospecie di video che ora ho l’ardire (ed anche un po’ l’ardore e la mancanza di pudore) di condividere qua.
Ah, la versione cantata si chiama ‘O cocco.

https://youtu.be/ZiRjVnpJqeE

Annunci