Tag

, ,

(Divertissement in tempo di crisi, con tanto di cappello)

Il cappello di lino
Che comprai a Berlino
L’avevo sempre in testa
Anche nei dì di festa

Ora tutto è diverso
Mi sento solo e perso
Tutto sembra cambiato
Ed io tutto appallato

La noia non s’arresta
La gioia non s’è desta
Pur se nel mio braccino
Già mi iniettai il vaccino

Il cappello di lino
Dopo una lunga siesta
si sporge dalla testa
Vuole far capolino

Fuori da questa porta
Il resto non importa
In cerca d’emozione
Fuori dal mio portone

Ma oltre questa finestra
Fuma la stessa minestra
Di tanto tempo fa
E che t’ho dico a ffa’?

La vita mia protesta
Cerca un lumicino
Dentro questa tempesta
Nata in un bicchierino

Un cruccio mi molesta
Mi sento sì piccino
In ora tan funesta
Dondolando qua e là

Sull’ombelico chino
Col cappello di lino
Che comprai a Berlino
La stessa e una vita fa