Tag

, , , ,

Illuminazioni in riva al mare

Il lucchichio intermittente
dei raggi sulle onde
Il sole che entra
attraverso le fenditure
delle persiane
e fa disegni di luce sui muri
La luna che si rifrange
nel mare in mille riflessi
cullati dalle acque

Gli uomini conoscevano
Las Vegas
prima della scoperta
delle Americhe
e dell’invenzione
dell’elettricità
Ma forse ancora
non lo sapevano
che dove c’è troppa luce
le ombre diventano più scure



________

In appendice, un aneddoto in forma di apologo illuminante che con i versi di cui sopra c’entra molto e non c’entra niente

Alcide De Gasperi, ultimo Presidente del Consiglio del Regno e primo della Repubblica Italiana, nel 1947 andò a Cleveland per partecipare a un importante convegno internazionale che era in qualche modo una preparazione dell’European Recovery Program, il Piano Marshall di ricostruzione del vecchio continente foraggiato dai soldi e dagli interessi a lungo termine degli Stati Uniti, che dalla seconda guerra mondiale erano usciti rafforzati e vincenti.
Il convegno era stato organizzato dall’allora proprietario del Time che si chiamava (guardate un po’) Henry Robinson Luce.
Ma la notizia che tenne occupato per un po’ il pubblico di lettori di giornali statunitensi fu il fatto che De Gasperi e la figlia spegnevano la luce in camera quando uscivano dall’albergo, come se non si rendessero conto dell’abbondanza di risorse disponibile in Amerika.

Ah, voi, quando uscite da questo blog, non dimenticate di spegnere la luce.

Pubblicità