Mordiéndose la cola, la serpiente pensaba: "Cada fin es un principio".

disegno di gaetano vergara (c) 2004

Apretada entre los dientes puntiagudos de la serpiente,
la punta de la cola se sacudía y gritaba a los cuatro vientos:
"Cada principio, un fin".

Pubblicata il 15 Luglio del 2002 in Ficticia con il titolo La rueda eterna del ser e lo pseudonimo Viejo Payaso, in italiano suona più o meno così:

La ruota eterna dell’essere
Mordendosi la coda, il serpente pensava: "Ogni fine è un principio".
Stretta tra i denti acuminati del serpente, la punta della coda si dimenava e gridava ai quattro venti: "Ogni principio, una fine".

gaetano vergara (c) 2004

Annunci